A Natale un aiuto per il Mali

2016_11_14_natale_coopi_locandina

Dal 3 al 24 dicembre in 170 punti vendita in tutta Italia, COOPI è presente con la campagna “Carta, Nastri e Solidarietà 2016”. Nei negozi Eataly, La Gardenia, Libraccio, Libraccio Ibs, Limoni, Sephora, Librerie Coop, Beauty Star e Centro Commerciale Maremà oltre 400 volontari e coordinatori COOPI sono impegnati nel confezionamento dei regali dei clienti e nella raccolta di fondi contro la malnutrizione in Mali.

Le donazioni saranno infatti devolute a favore del progetto COOPI per salvare migliaia di bambini di età compresa tra 0 e 5 anni. Un contributo concreto che aiuta la ONG a ridurre e a prevenire la malnutrizione infantile e contribuire al miglioramento delle condizioni di vita della popolazione del Mali.

La malnutrizione in Mali

In Mali 1 bambino su 6 soffre di malnutrizione acuta e il 38% dei bambini sono malnutriti per mancanza di cibo. Più della metà dei casi di mortalità infantile deriva dalla malnutrizione che riduce notevolmente il sistema immunitario rendendo così il bambino vulnerabile ad ogni altra malattia, sopratutto a malaria e a diarrea.

In qualunque forma si presenti e nel caso non venga debellata nei primi anni di età, la malnutrizione provoca danni irreparabili al corretto sviluppo psico-fisico di una persona  e conduce ad un altissimo rischio di mortalità in età precoce. Un bambino malnutrito infatti può morire non solo perché non dispone di cibo a sufficienza, ma anche perché indebolendosi il suo sistema immunitario non è più in grado di far fronte a malattie correlate.

L’intervento di COOPI in Mali

Il progetto di COOPI è attivo nel distretto di Ségou e si sviluppa lungo due assi principali.
Innanzitutto la cura, ovvero la presa in carico in modo diretto dei bambini che soffrono di malnutrizione attraverso: screening comunitari nei 31 centri di salute coinvolti dove si svolgono misurazioni antropometriche; fornitura di medicinali;  fornitura di tre pasti al giorno alle madri che vegliano sui bambini durante tutto il periodo di ricovero.

Contemporaneamente COOPI lavora sulla prevenzione della malnutrizione, attraverso: interventi di sensibilizzazione delle famiglie in merito alle corrette pratiche nutrizionali con dimostrazioni culinarie; distribuzione di kit igienico-sanitari (composti da sapone, prodotti per la depurazione dell’acqua, contenitori dell’acqua alle madri dei bambini); rafforzamento delle competenze del personale sanitario nei 31 centri di salute coinvolti.

Dove trovare i volontari COOPI

Per contribuire alla campagna Carta, Nastri e Solidarietà 2016, bisogna recarsi in uno dei 170 negozi aderenti all’iniziativa e confezionare i propri acquisti con i volontari COOPI. Con la mappa interattiva realizzata per l’occasione si può trovare il punto vendita più vicino: http://bit.ly/CartaNastriSolidarietaCOOPI

 _

Se questo Natale vuoi fare di più candidati come volontario >>

 

Ufficio stampa COOPI:

Isabella Samà

Tel. 02 3085057

ufficiostampa@coopi.org

A Natale un aiuto per il Mali ultima modifica: 2016-12-02T18:05:17+00:00 da coopi