ALLARME SFRUTTAMENTO!

Ruanda,il paese delle mille colline, tristemente famoso per il genocidio dell 'etnia Tutsi del 1994 cerca oggi di dimenticare e darsi un futuro di sviluppo
nella foto: un bimbo lungo la strada

Nelle miniere a cielo aperto in Congo sono migliaia i bambini che vengono sfruttati per la ricerca dell’oro.

La zona di Djugu, nella provincia orientale del Paese, è un’area di forte interesse minerario e per questo anche molto instabile a livello politico e mira di tanti piccoli gruppi armati. La zona infatti vive dello sfruttamento delle miniere d’oro sia a livello industriale che artigianale, attirando molte persone in cerca di lavoro da tutto il paese nonché dai paesi limitrofi. Gli interessi economici in gioco sono forti e le istituzioni troppo deboli.

Le famiglie più povere, non avendo alcuna alternativa, decidono di mandare i loro figli a lavorare in miniera, i quali così abbandonano la scuola e sopportano per 10 ore al giorno le violenze dei capo-cantiere.

Le conseguenze sulla salute e lo sviluppo dei bambini sono gravi e contro ogni norma sulla difesa dei diritti dell’infanzia.

COOPI è attiva nella zona per fermare questo atroce sfruttamento e ha bisogno di te.

 

Leggi la storia di Jacques, uno dei tanti bambini che grazie a te può tornare a sognare una vita diversa.

ALLARME SFRUTTAMENTO! ultima modifica: 2016-02-04T12:16:51+00:00 da coopi