Una squadra di professionisti

Organizzazione-COOPI

COOPI si articola in 8 uffici che dipendono dal Direttore: Controllo e Qualità, Risorse Umane, Pianificazione e Progettazione, Ricerca e Innovazione Programmi, Amministrazione e Finanza, Comunicazione e Fundraising, Comunicazione istituzionale/advocacy, Segreteria Generale.

Il percorso di graduale decentramento delle attività ha portato alla creazione di un Coordinamento Regionale a Nairobi, di un Coordinamento Decentrato nella Repubblica Democratica del Congo e sta portando alla nomina di tre Responsabili di Area, per i Paesi dell’Africa Occidentale, dell’Africa Orientale e Centrale e dell’America Latina.

62

Staff in italia

98

Operatori internazionali

3000

Operatori locali

COOPI OrganigrammaDownload Grafico

Direttore

Il Direttore rende esecutive le strategie a lungo termine e determina le strategie operative, nel rispetto degli obiettivi indicati dal Collegio dei Fondatori e dal CdA. È responsabile e sovrintende alla gestione della Fondazione nell’ambito delle competenze stabilite  dallo  Statuto perseguendo  livelli  ottimali  di  efficacia  ed efficienza e garantendo l’unitarietà di coordinamento complessivo dell’azione. Individua le linee guida di gestione delle risorse. Collabora con il Presidente e il Consiglio di Amministrazione per la predisposizione degli atti di programmazione e rendicontazione.

Direttore

Il Direttore rende esecutive le strategie a lungo termine e determina le strategie operative, nel rispetto degli obiettivi indicati dal Collegio dei Fondatori e dal CdA. È responsabile e sovrintende alla gestione della Fondazione nell’ambito delle competenze stabilite  dallo  Statuto perseguendo  livelli  ottimali  di  efficacia  ed efficienza e garantendo l’unitarietà di coordinamento complessivo dell’azione. Individua le linee guida di gestione delle risorse. Collabora con il Presidente e il Consiglio di Amministrazione per la predisposizione degli atti di programmazione e rendicontazione.

Ricerca e innovazione

Il compito fondamentale di questo ufficio è promuovere l’evoluzione di COOPI nel contesto complessivo della cooperazione internazionale. Per svolgere la sua attività al meglio quindi l’Ufficio Ricerca e Innovazione:

 

– approfondisce le principali innovazioni che via via si presentano nel mondo della cooperazione e gli approcci di intervento che si dimostrano più efficaci e condivisi, partecipando ai principali network internazionali del settore, collaborando con università, centri di ricerca e esperti di singole materie in tutto il mondo;

 

– promuove l’adozione da parte di COOPI delle novità più interessanti per l’attività dell’Organizzazione, collaborando di volta in volta con gli uffici competenti, sia in sede centrale che nei Paesi di intervento;

 

– supporta l’Organizzazione nel continuo miglioramento dei contenuti dei programmi, attraverso la capitalizzazione e la diffusione del know how interno, il supporto tecnico in fase di definizione di policy, le strategie settoriali e l’implementazione dei programmi.

 

Per facilitare questo processo di integrazione delle novità nell’operatività dell’Organizzazione, sono stati istituiti dei Focal Point settoriali coordinati dall’Ufficio Ricerca e Innovazione.

Ricerca e innovazione

Il compito fondamentale di questo ufficio è promuovere l’evoluzione di COOPI nel contesto complessivo della cooperazione internazionale. Per svolgere la sua attività al meglio quindi l’Ufficio Ricerca e Innovazione:

 

– approfondisce le principali innovazioni che via via si presentano nel mondo della cooperazione e gli approcci di intervento che si dimostrano più efficaci e condivisi, partecipando ai principali network internazionali del settore, collaborando con università, centri di ricerca e esperti di singole materie in tutto il mondo;

 

– promuove l’adozione da parte di COOPI delle novità più interessanti per l’attività dell’Organizzazione, collaborando di volta in volta con gli uffici competenti, sia in sede centrale che nei Paesi di intervento;

 

– supporta l’Organizzazione nel continuo miglioramento dei contenuti dei programmi, attraverso la capitalizzazione e la diffusione del know how interno, il supporto tecnico in fase di definizione di policy, le strategie settoriali e l’implementazione dei programmi.

 

Per facilitare questo processo di integrazione delle novità nell’operatività dell’Organizzazione, sono stati istituiti dei Focal Point settoriali coordinati dall’Ufficio Ricerca e Innovazione.

Pianificazione e progettazione

Questo ufficio coordina un processo chiave per l’Organizzazione, la progettazione: la messa a punto di un progetto dall’idea iniziale all’inoltro della richiesta di contributi al finanziatore. In una seconda fase, gioca un ruolo importante nell’attività di rendicontazione al finanziatore.

Il ruolo di questo ufficio è cambiato significativamente negli ultimi anni: da ufficio in cui si svolgeva materialmente il grosso dell’attività di progettazione e rendicontazione a ufficio che offre supporto tecnico per lo svolgimento di queste attività che vengono progressivamente decentrate nei Paesi di intervento.

Pianificazione e progettazione

Questo ufficio coordina un processo chiave per l’Organizzazione, la progettazione: la messa a punto di un progetto dall’idea iniziale all’inoltro della richiesta di contributi al finanziatore. In una seconda fase, gioca un ruolo importante nell’attività di rendicontazione al finanziatore.

Il ruolo di questo ufficio è cambiato significativamente negli ultimi anni: da ufficio in cui si svolgeva materialmente il grosso dell’attività di progettazione e rendicontazione a ufficio che offre supporto tecnico per lo svolgimento di queste attività che vengono progressivamente decentrate nei Paesi di intervento.

Controllo e qualità

Il ruolo fondamentale di questo ufficio è garantire trasparenza e qualità nell’operato dell’Organizzazione a tutti i livelli e soprattutto nelle attività sul campo. Quest’ufficio, già presente da alcuni anni, ha visto crescere il proprio ruolo di pari passo con il decentramento da un lato, il quale conferisce alle attività di controllo centrale un’importanza fondamentale, e dall’altro con la crescita dell’Organizzazione che comporta anche una maggiore esigenza di istituzionalizzazione delle decisioni e dei processi.

Un maggior livello di formalizzazione nell’operato dell’Organizzazione peraltro viene sempre più richiesta anche dai grandi finanziatori, soprattutto quelli istituzionali, che hanno strutturato complessi sistemi di rendicontazione e hanno via via potenziato le proprie attività di auditing delle organizzazioni cui erogano i fondi.

L’Ufficio Controllo e Qualità ha quindi il compito di controllare il rispetto delle norme contrattuali previste dai diversi donatori e il rispetto delle procedure di cui la Fondazione si è dotata, supportando al bisogno i responsabili nella omogenea e corretta interpretazione delle norme, nella loro conseguente applicazione e nel rispetto dei relativi aspetti formali, anche attraverso la stesura di procedure specifiche. Agisce come audit interno per i progetti esteri e come referente interno in appoggio agli audit esterni e in stretto contatto con i donatori in caso di particolari problematiche relative ai contratti in essere.

Controllo e qualità

Il ruolo fondamentale di questo ufficio è garantire trasparenza e qualità nell’operato dell’Organizzazione a tutti i livelli e soprattutto nelle attività sul campo. Quest’ufficio, già presente da alcuni anni, ha visto crescere il proprio ruolo di pari passo con il decentramento da un lato, il quale conferisce alle attività di controllo centrale un’importanza fondamentale, e dall’altro con la crescita dell’Organizzazione che comporta anche una maggiore esigenza di istituzionalizzazione delle decisioni e dei processi.

Un maggior livello di formalizzazione nell’operato dell’Organizzazione peraltro viene sempre più richiesta anche dai grandi finanziatori, soprattutto quelli istituzionali, che hanno strutturato complessi sistemi di rendicontazione e hanno via via potenziato le proprie attività di auditing delle organizzazioni cui erogano i fondi.

L’Ufficio Controllo e Qualità ha quindi il compito di controllare il rispetto delle norme contrattuali previste dai diversi donatori e il rispetto delle procedure di cui la Fondazione si è dotata, supportando al bisogno i responsabili nella omogenea e corretta interpretazione delle norme, nella loro conseguente applicazione e nel rispetto dei relativi aspetti formali, anche attraverso la stesura di procedure specifiche. Agisce come audit interno per i progetti esteri e come referente interno in appoggio agli audit esterni e in stretto contatto con i donatori in caso di particolari problematiche relative ai contratti in essere.

Risorse umane

L’Ufficio Risorse Umane garantisce la disponibilità di persone competenti, motivate, fidelizzate e coerenti con i valori e la cultura di COOPI sviluppando e realizzando in coordinamento con i Paesi, i responsabili di area e le unità di supporto di COOPI, piani di reclutamento e rotazione del personale, definendo e realizzando interventi di formazione organici, curando lo sviluppo professionale e conducendo una valutazione sull’operato delle persone, delineando un coerente sistema retributivo e contrattuale, curando il rispetto dei principi di equità e di trasparenza nella gestione delle persone. Realizza programmi di formazione e sviluppo per le persone COOPI con l’obiettivo di avere persone competenti settorialmente, definisce linee guida e politiche per l’auditing e politiche e pratiche della gestione delle persone nei vari territori e supporta la Direzione nella gestione dello sviluppo organizzativo di COOPI.

In un’Organizzazione che cresce e si evolve senza soluzione di continuità questo ufficio riveste un ruolo fondamentale non solo come “gestore” della relazione con tutte le persone che a vari livelli e in vari modi lavorano per l’Organizzazione, ma anche come abilitatore e facilitatore della traduzione concreta dei cambiamenti voluti attraverso una scelta accurata delle persone per i diversi compiti, una trasmissione adeguata di competenze e la capacità di valutare l’operato dei collaboratori sia sotto il profilo dell’efficacia che sotto quello della congruità con i valori dell’Organizzazione.

Risorse umane

L’Ufficio Risorse Umane garantisce la disponibilità di persone competenti, motivate, fidelizzate e coerenti con i valori e la cultura di COOPI sviluppando e realizzando in coordinamento con i Paesi, i responsabili di area e le unità di supporto di COOPI, piani di reclutamento e rotazione del personale, definendo e realizzando interventi di formazione organici, curando lo sviluppo professionale e conducendo una valutazione sull’operato delle persone, delineando un coerente sistema retributivo e contrattuale, curando il rispetto dei principi di equità e di trasparenza nella gestione delle persone. Realizza programmi di formazione e sviluppo per le persone COOPI con l’obiettivo di avere persone competenti settorialmente, definisce linee guida e politiche per l’auditing e politiche e pratiche della gestione delle persone nei vari territori e supporta la Direzione nella gestione dello sviluppo organizzativo di COOPI.

In un’Organizzazione che cresce e si evolve senza soluzione di continuità questo ufficio riveste un ruolo fondamentale non solo come “gestore” della relazione con tutte le persone che a vari livelli e in vari modi lavorano per l’Organizzazione, ma anche come abilitatore e facilitatore della traduzione concreta dei cambiamenti voluti attraverso una scelta accurata delle persone per i diversi compiti, una trasmissione adeguata di competenze e la capacità di valutare l’operato dei collaboratori sia sotto il profilo dell’efficacia che sotto quello della congruità con i valori dell’Organizzazione.

Comunicazione istituzionale ed advocacy

Questo ufficio supporta il Presidente e il Direttore nell’analisi e nella gestione dell’immagine istituzionale di COOPI, cura la comunicazione rivolta agli interlocutori istituzionali e le attività di advocacy. Fra le attività chiave di questo ufficio nei tempi più recenti va citato lo sviluppo di una comunicazione e rendicontazione che si rivolgono specificamente agli interlocutori internazionali e relative alle attività svolte nei singoli Paesi (es. rapporti di attività per Paese, newsletter Paese, ecc) e le attività di comunicazione e dialogo svolte a favore delle e con le istituzioni, in Italia e all’estero.

Comunicazione istituzionale ed advocacy

Questo ufficio supporta il Presidente e il Direttore nell’analisi e nella gestione dell’immagine istituzionale di COOPI, cura la comunicazione rivolta agli interlocutori istituzionali e le attività di advocacy. Fra le attività chiave di questo ufficio nei tempi più recenti va citato lo sviluppo di una comunicazione e rendicontazione che si rivolgono specificamente agli interlocutori internazionali e relative alle attività svolte nei singoli Paesi (es. rapporti di attività per Paese, newsletter Paese, ecc) e le attività di comunicazione e dialogo svolte a favore delle e con le istituzioni, in Italia e all’estero.

Comunicazione e raccolta fondi

L’ufficio è preposto ad aumentare il radicamento della Fondazione sul territorio italiano, attraverso la costruzione e il mantenimento di rapporti stabili con enti locali, volontari, donatori, fondazioni, aziende, media, associazioni del Terzo Settore. Definisce, in accordo con la Direzione, la strategia ed il piano di intervento per promuovere attività di sensibilizzazione, educazione allo sviluppo e raccolta fondi da impiegare nei progetti internazionali. Cura le attività relative alla comunicazione attraverso i media, promuove le attività per implementare la raccolta fondi attraverso aziende, individui e collabora con i gruppi locali.

Comunicazione e raccolta fondi

L’ufficio è preposto ad aumentare il radicamento della Fondazione sul territorio italiano, attraverso la costruzione e il mantenimento di rapporti stabili con enti locali, volontari, donatori, fondazioni, aziende, media, associazioni del Terzo Settore. Definisce, in accordo con la Direzione, la strategia ed il piano di intervento per promuovere attività di sensibilizzazione, educazione allo sviluppo e raccolta fondi da impiegare nei progetti internazionali. Cura le attività relative alla comunicazione attraverso i media, promuove le attività per implementare la raccolta fondi attraverso aziende, individui e collabora con i gruppi locali.

Ufficio amministrazione e finanza

Questo ufficio gestisce i temi finanziari, amministrativi e di contabilità generale nonché l’amministrazione del personale compresi gli adempimenti concernenti il rispetto della normativa fiscale, previdenziale e degli obblighi connessi. Assicura le attività di controllo di gestione di budget e di bilancio. Durante le attività di audit, gestisce i rapporti con gli enti finanziatori, con consulenti gestionali fiscali ed amministrativi e con la società di certificazione del bilancio.

Ufficio amministrazione e finanza

Questo ufficio gestisce i temi finanziari, amministrativi e di contabilità generale nonché l’amministrazione del personale compresi gli adempimenti concernenti il rispetto della normativa fiscale, previdenziale e degli obblighi connessi. Assicura le attività di controllo di gestione di budget e di bilancio. Durante le attività di audit, gestisce i rapporti con gli enti finanziatori, con consulenti gestionali fiscali ed amministrativi e con la società di certificazione del bilancio.

Uffici decentrati e responsabili di area

Il responsabile di area / ufficio decentrato si occupa delle attività della Fondazione nei paesi di competenza. Collabora all’individuazione delle attività progettuali con i rispettivi finanziatori, assicurando l’applicazione ed il controllo delle procedure generali della Fondazione e nel rispetto delle procedure stabilite dai donatori. Il Responsabile di Area/Coordinatore Sede Estera Decentrata supporta i Paesi in accordo con i coordinatori locali nella redazione dei regolamenti delle sedi estere e collabora nella definizione della strategia paese e delle priorità d’intervento.

Uffici decentrati e responsabili di area

Il responsabile di area / ufficio decentrato si occupa delle attività della Fondazione nei paesi di competenza. Collabora all’individuazione delle attività progettuali con i rispettivi finanziatori, assicurando l’applicazione ed il controllo delle procedure generali della Fondazione e nel rispetto delle procedure stabilite dai donatori. Il Responsabile di Area/Coordinatore Sede Estera Decentrata supporta i Paesi in accordo con i coordinatori locali nella redazione dei regolamenti delle sedi estere e collabora nella definizione della strategia paese e delle priorità d’intervento.

Organizzazione ultima modifica: 2015-03-03T14:13:09+00:00 da coopi