Facciamo cooperazione con passione e competenza.

Dopo 50 anni siamo ancora convinti che sia la strada giusta.

Il 15 aprile 1965 P. Barbieri fonda COOPI. Da qui prende avvio un cammino lungo 50 anni durante i quali COOPI e la cooperazione internazionale italiana con tutte le molteplici voci cresceranno e si trasformeranno insieme.

Ma la storia di COOPI comincia prima del 1965, già nel 1961 quando il giovane gesuita Vincenzo Barbieri viene inviato dai superiori a studiare a Lione alla Facoltà di Teologia, in vista di una futura partenza per il Ciad come missionario. In Francia incontra un ambiente culturale molto più vivace ed aperto rispetto a quello che permeava la provincia italiana negli anni precedenti il Concilio Vaticano II ed entra in contatto con movimenti laici internazionali impegnati da anni nel volontariato nei Paesi in via di sviluppo. Nel 1962 Barbieri rinuncia a partire come missionario e rientra a Milano con l’intenzione di formare volontari pronti a partire per il sud del mondo. È lui ad introdurre la componente laica nelle missioni.

1965-2015: 50 anni di COOPI nelle tappe più salienti

Storia ultima modifica: 2015-03-03T14:14:50+00:00 da coopi