Guatemala: municipi impegnati contro i disastri

COOPI_Guatemala_firma

L’area metropolitana del Distretto di Guatemala, prodotto della migrazione rurale-urbana degli ultimi decenni e risultato di un’urbanizzazione disordinata e vorace, rappresenta oggi una delle sfide che piú preoccupano le autoritá locali e gli attori umanitari impegnati nella riduzione del rischio di disastri.
È passato un anno e mezzo dal disastro di El Cambray II, municipio di Santa Catarian Pinula. Cosa successe? In seguito ad intense piogge, una grande frana distrusse centinaia di case nella colonia conosciuta come El Cambray II, un’area urbana di transizione fra montagna e collina. Il bilancio finale fu di almeno 280 morti, diverse decine di dispersi e centinaia di feriti.

COOPI in Guatemala

Il Guatemala é uno dei Paesi più esposti a livello mondiale a calamità naturali e pertanto COOPI da anni interviene per prestare assistenza ma soprattutto per rafforzare le capacitá locali di prevenzione e gestione di eventi catastrofici. Nel quadro del progetto “Rafforzamento delle capacitá del Sistema CONRED e della societá civile nella Mancomunidad Gran Ciudad del Sur del Guatemala” finanziato dalla Direzione Generale per gli Aiuti Umanitari e la Protezione Civile della Commissione Europea (ECHO), COOPI, in collaborazione con la UNISDR (United Nations International Strategy for Disaster Reduction), promuove e coordina azioni della campagna “Making Cities Resilient” in 6 municipi urbani del Distretto del Guatemala, uniti nel consorzio “Mancomunidad Gran Ciudad del Sur”. Il 24 di febbrario del 2017, in collaborazione con la CONRED (la Protezione Civile del Guatemala), COOPI ha organizzato un evento invitando i sindaci dei sei municipi alla firma del certificato di impegno per la resilienza e ad iscriversi nella lista mondiale dei municipi che partecipano nella campagna Making Cities Resilient.

L’impegno dei municipi

Durante l’evento pubblico, Thomas Henry, Direttore della Mancomunidad, ha ribadito: «È importante che i municipi consorziati abbiano assunto l’impegno, attraverso le autoritá locali, di iniziare un percorso di sviluppo piú sostenibile, di costruzione di resilienza e di riduzione dei fattori di vulnerabilitá che rappresentano un pericolo constante per gli abitanti locali».
Questa attività fa parte della componente di rafforzamento delle capacitá municipali del Progetto di COOPI, che prevede: l’implementazione di un corso professionale per la gestione integrale del rischio con la Universitá San Pablo de Guatemala rivolto ai dipendenti municipali;  la costruzione di un Sistema di Informazione Geografica che attraverso una piattaforma online constituirá uno strumento fondamentale per la prevenzione e la risposta alle emergenze ed infine l’elaborazione partecipata di piani di sviluppo per l’incremento della resilienza municipale.

Guarda il video informativo >>

Guatemala: municipi impegnati contro i disastri ultima modifica: 2017-04-10T10:58:14+00:00 da coopi