Lottiamo insieme a Reina contro la malnutrizione in Guatemala

Reina lotta contro la malnutrizione, Guatemala

Reina è una bambina di appena un anno e due mesi, figlia di una famiglia indigena (di etnia Mam), nativa di San Juan Atitán, Dipartimento di Huehuetenango,Guatemala. La bambina era affetta da malnutrizione acuta, condizione complicata da una polmonite e dalle ristrezze economiche della famiglia. L’impotenza nel fornire assistenza medica adeguata e le carenze del sistema sanitario avevano spinto i genitori di Reina in una condizione di rassegnazione.

Purtroppo le difficoltà della famiglia di Reina accomunano anche altre famiglie in Guatemala, uno dei paesi fortemente colpiti da El Niño. A partire dalla seconda metà del 2014, il riscaldamento delle acque dell’Oceano Pacifico ha provocato effetti eccezionali sul clima guatemalteco causando siccità nelle regioni centrali e pacifiche, circostanza questa, che è perdurata anche nel 2015 causando un estremo ritardo nell’ordinaria stagione delle piogge così come una distribuzione irregolare delle precipitazioni.

A causa di tale situazione, i raccolti di base, di mais e fagioli, sono stati fortemente danneggiati riducendo la capacità delle famiglie piú vulnerabili di nutrirsi adeguatamente. Tutto ciò si è tradotto in un aumento dei casi di malnutrizione acuta come nel caso dei comuni di San Juan Atitán e Colotenango, nel Dipartimento di Huehuetenango, dove è frequente essere testimoni di storie di vita simili a quella di Reina.

Risposta di emergenza alla crisi causata da El Nino in Guatemala - COOPIFortunatamente, lo staff di COOPI Guatemala in collaborazione con la Commissione Municipale di Sicurezza Alimentare e Nutrizionale – COMUSAN – (di cui COOPI fa parte da quando è iniziato il progetto “Risposta immediata ai bisogni umanitari causati dall’impatto di El Niño nel corridoio arido del Guatemala”, finanziato dalla Direzione generale per gli aiuti umanitari e la protezione civile della Commissione Europea – ECHO) sono riusciti ad individuare in tempo questo caso ed intervenire con le azioni necessarie per salvare la vita della bambina.

Nel giugno scorso, si è tenuta una riunione municipale composta da delegati del servizio sanitario nazionale (SESAN), Comune e staff di COOPI Guatemala, per poter procedere con il trasferimento della bambina presso l’ospedale regionale di Huehuetenango, al fine di poterle dare le cure necessarie per la polmonite ed in questo modo poter organizzare il suo successivo trasferimento a Centro di Recupero Nutrizionale.

Grazie all’intervento del progetto realizzato da COOPI la famiglia di Reina, come molte altre famiglie nei comuni interessati, ha ricevuto sostegno finanziario, sementi di mais e fagioli, farine arricchite per l’alimentazione infantile nonché assistenza tecnica e training su buone pratiche sanitarie, nuove pratiche agricole e metodi alternativi per la preparazione degli alimenti.

Grazie a questo intervento, Reina sembra migliorare. Ride, gioca e ha la possibilità di un futuro migliore.

Scritto da Oscar Rolando Pelicó
Capo Progetto, Guatemala

Lottiamo insieme a Reina contro la malnutrizione in Guatemala ultima modifica: 2016-09-09T11:34:14+00:00 da coopi