Haiti: ancora emergenza uragano

eansszrwoznvqihmp8ui5dmwweczcpu4hnmvq7twvrc

Ancora un giorno di emergenza ad Haiti: l’allerta per la popolazione non è finita anche se si prevede che entro domani  l’Uragano Matthew si sposterà più a nord.

Di concerto con la Protezione Civile e le autorità locali, l’équipe di COOPI lavora incessantemente a Tabarre (a Port-au-Prince nell’ovest) e Thiotte (nel sud-est del Paese), dove fortunatamente non si contano vittime, ma le inondazioni e i cedimenti del terreno hanno provocato danni ingenti a case, strade, ponti, scuole e terreni agricoli.

Intere famiglie sono state evacuate e il loro numero è in continuo aumento.  I mezzi di trasporto di COOPI e i bus della Protezione Civile hanno permesso di velocizzare le operazioni di evacuazione a Thiotte verso i rifugi allestiti e di effettuare le prime perlustrazioni nei rifugi di Tabarre. COOPI supporta l’attività dell’amministrazione locale facendo fronte ai bisogni della popolazione evacuata, portando pasti caldi, kit sanitari e batterie necessarie all’illuminazione all’interno dei rifugi.

Rimangono necessarie le operazioni di assistenza e di evacuazione della popolazione colpita,  soprattutto lungo le sponde del fiume Rivière Grise vicino all’esondazione.

Scopri di più sull’emergenza e l’azione di COOPI >>

Haiti: ancora emergenza uragano ultima modifica: 2016-10-05T18:28:15+00:00 da coopi