L’economia del Ciad si basa essenzialmente sull’agricoltura e la pastorizia, ma lunghi periodi di siccità espongono la popolazione ad uno stato di vulnerabilità permanente. La situazione è ulteriormente complicata dalle crisi che colpiscono gli Stati confinanti e che determinano un gran numero di rifugiati.
La lunga presenza di COOPI nel Paese, risalente al 1976, ci permette di conoscere a fondo le problematiche che affliggono la zona, per questo investiamo sulla sensibilizzazione e formazione delle comunità; forniamo supporto ai profughi e alla popolazione autoctona; salviamo molte vite ogni giorno attraverso il miglioramento delle strutture sanitarie e delle capacità tecniche dello staff sanitario; ci prendiamo cura dei bambini colpiti dalla malnutrizione e dalle sue conseguenze più severe.
Per migliorare le condizioni di vita delle popolazioni rurali, puntiamo a rafforzare le organizzazioni della società civile dando vita a piani di sviluppo locale e valorizziamo la produzione di arachidi e sesamo, i due prodotti più diffusi nella zona. Inoltre formiamo gli agricoltori sulle moderne tecniche di coltivazione, conservazione, trasformazione e commercializzazione dei prodotti.

* I dati relativi ai Risultati di COOPI sono aggiornati all’ultimo bilancio sociale.

La condizione del paese

I risultati di Coopi



184/187
ISU
65%
Tasso di analfabetismo
39%
Tasso di malnutrizione infantile moderata/severa
-%%
Tasso di popolazione che vive sotto la soglia di povertà estrema


13
Progetti
101.754
Beneficiari
18
Staff internazionale
61
Staff locale

Vai al Blog

I Progetti



 

Sede

Ciad ultima modifica: 2015-03-23T17:42:10+00:00 da coopi