Il primo intervento di COOPI in Niger risale al 2012. Negli anni abbiamo fornito alimenti terapeutici pronti all’uso e assistenza medico-sanitaria. Per ridurre i danni mentali e i disturbi della crescita che colpiscono i bambini malnutriti e per rafforzare la relazione mamma-bambino abbiamo intrapreso anche attività di supporto psico-sociale.
Inoltre, con lo scoppio della crisi nel Nord-Est della Nigeria e il conseguente arrivo di migliaia di rifugiati in fuga dagli attacchi di Boko Haram, COOPI si è attivata attraverso i Dispositivi Itineranti di Appoggio Psicosociale per assistere in oltre 65 villaggi le vittime in fuga dalle violenze. Abbiamo portato avanti attività di primo soccorso psicologico e accoglienza dei rifugiati attraverso azioni volte a favorire un’adeguata elaborazione delle atrocità viste e vissute; gruppi di dialogo e di sostegno per promuovere la solidarietà e la coesione sociale. Sono previsti numerosi interventi in ambito educativo, per studenti delle primarie e delle secondarie, rifugiati come autoctoni e sfollati interni. Nel 2016 é stato lanciato un progetto di sicurezza alimentare finanziato dall’UE nella regione di Dosso, di durata triennale e dal 2016 interveniamo nei centri per migranti di ritorno a Niamey ed Agadez con attività di sostegno psicosociale.

* I dati relativi ai Risultati di COOPI sono aggiornati all’ultimo bilancio sociale.

La situazione in Niger

I risultati di Coopi



188/188
ISU
84,5%
Tasso di analfabetismo
43%
Tasso di malnutrizione infantile moderata/severa
40,8%
Tasso di popolazione che vive sotto la soglia di povertà


19
Progetti
377.600
Beneficiari
19
Staff internazionale
104
Staff locale

Vai al Blog

Documents

    Sede

    Niger ultima modifica: 2015-03-23T21:51:11+00:00 da coopi