Risale al 2012 il primo intervento di COOPI in Niger per rispondere alla profonda crisi alimentare che aveva colpito il Paese.
Negli anni abbiamo fornito supporto ai beneficiari attraverso la distribuzione di alimenti terapeutici pronti all’uso e l’assistenza medico-sanitaria. Per ridurre i danni mentali e i disturbi della crescita che colpiscono i bambini malnutriti e per rafforzare la relazione mamma-bambino abbiamo intrapreso anche attività ludico-ricreative e di supporto psico-sociale.
Inoltre, con lo scoppio della crisi nel Nord-Est della Nigeria e il conseguente arrivo di migliaia di rifugiati in fuga dagli attacchi di Boko Haram, COOPI si è attivata attraverso i Dispositivi Itineranti di Appoggio Psicosociale per assistere in oltre 40 villaggi le vittime in fuga dalle violenze. Abbiamo portato avanti attività di primo soccorso psicologico e accoglienza dei rifugiati attraverso azioni volte a favorire un’adeguata elaborazione delle atrocità viste e vissute; gruppi di dialogo e di sostegno per promuovere la solidarietà e la coesione sociale.
Grazie ai Dispositivi Itineranti riusciamo a raggiungere luoghi altrimenti inaccessibili agli aiuti umanitari.

* I dati relativi ai Risultati di COOPI sono aggiornati all’ultimo bilancio sociale.

La situazione in Niger

I risultati di Coopi



187/187
ISU
71%
Tasso di analfabetismo
44%
Tasso di malnutrizione infantile moderata/severa
44%
Tasso di popolazione che vive sotto la soglia di povertà


15
Progetti
124.770
Beneficiari
7
Staff internazionale
58
Staff locale

I progetti



 

Sede

Niger ultima modifica: 2015-03-23T21:51:11+00:00 da coopi