La Somalia è un Paese stravolto da più di 20 anni di guerra civile. Gli indicatori di sviluppo umano rimangono i peggiori al mondo e la situazione umanitaria è estremamente fragile: sono oltre 1 milione le persone sfollate e il Paese è ciclicamente colpito da siccità e da frequenti escalation di violenza.

Per rispondere a questa profonda crisi, dal 1984 COOPI porta avanti progetti in ambito di salute, sicurezza alimentare, acqua e igiene per migliorare le condizioni di vita di migliaia di famiglie vulnerabili.
Per far fronte alla mancanza di prestazioni di salute di base e di acqua pulita forniamo un servizio medico di emergenza, cure ambulatoriali per il trattamento dell’HIV e della tubercolosi; lavoriamo per aumentare l’accesso all’acqua potabile attraverso la riabilitazione di punti d’acqua, promuoviamo la diffusione di corrette pratiche igieniche e la costruzione di latrine.

Inoltre per rispondere alla grave insicurezza alimentare distribuiamo sementi, strumenti agricoli e food vouchers, formiamo gli agricoltori e i pastori sulle migliori pratiche di coltivazione e cura del bestiame.
Le attività portate avanti in Somalia sono gestite dall’ufficio di coordinamento a Nairobi a causa della forte instabilità del Paese.

* I dati relativi ai Risultati di COOPI sono aggiornati al mese di ottobre 2017.

La situazione in Somalia

I risultati di Coopi



6,2
Milioni di persone bisognose di assistenza umanitaria
55,7
Aspettativa di vita (in anni)
81,8%
Tasso di persone in povertà multidimensionale
50%
Tasso di occupazione


12
Progetti
193.446
Beneficiari
2
Staff internazionale
58
Staff locale

Vai al Blog

Documenti

    Sede

     

    Somalia ultima modifica: 2015-03-23T22:06:02+00:00 da coopi