L’Uganda da anni è teatro delle violenze perpetrate dal Lord Resistance Army. Per questo dal 2000 COOPI è intervenuta nel Paese soprattutto a sostegno di donne e bambini per prevenire da un lato la violenza sessuale, dall’altro diminuire la malnutrizione materno-infantile.
Dal 2006 gestiamo 4 progetti di Sostegno a distanza in 2 zone del Paese (http://adottareadistanza.coopi.org/progetti/uganda/).
A Kampala garantiamo il diritto all’istruzione di bambini che vivono nella periferia della baraccopoli dove il difficile accesso all’acqua, l’alto tasso di disoccupazione e la violenza rendono molto dure le loro condizioni di vita. Nello stesso slum accogliamo bambini orfani o abbandonati a causa dei loro handicap mentali/fisici o perché affetti da HIV.
A Nebbi offriamo ai bambini più vulnerabili, a rischio di abbandono scolastico perché devono lavorare per contribuire ai bisogni della famiglia, l’opportunità di andare a scuola, di avere accesso alle cure mediche e di partecipare ad attività ludico-ricreative. Contemporaneamente garantiamo alle famiglie la possibilità di prendersi cura dei loro figli attraverso la distribuzione di sementi o animali da cortile.
Tutti i progetti sono portati avanti in collaborazione con organizzazione locali.

* I dati relativi ai Risultati di COOPI sono aggiornati all’ultimo bilancio sociale.

La situazione in Etiopia

I risultati di Coopi



164/187
ISU
27%
Tasso di analfabetismo
33%
Tasso di malnutrizione infantile moderata/severa
33%
Tasso di popolazione che vive sotto la soglia di povertà


1
Progetti
453
Beneficiari
5
Partenariati
5
Referenti locali

I progetti



 

Sede

Uganda ultima modifica: 2015-03-23T22:11:46+00:00 da coopi