RAPPORTO “IL VALORE DELL’AIUTO” 2015

agire_news

La sesta edizione, edita da AGIRE, tratta delle “Risorse per la risposta all’emergenze umanitarie”

Il 2014 ha segnato un record per quanto riguarda i fondi globali stanziati per gli aiuti umanitari: con 24,5 miliardi di dollari si è toccata la cifra più alta di sempre. Il totale ovviamente considera sia le donazioni da parte delle istituzioni che dai privati e, per quanto testimoni un trend positivo, non è ancora sufficiente per soddisfare e affrontare interamente tutte le sfide umanitarie rilevate.

Questo dato è al centro del rapporto “Il valore dell’Aiuto. Risorse per la risposta alle emergenze umanitarie” 2015 (arrivato alla sesta edizione) redatto da AGIRE, che offre una dettagliata analisi e riflessione sul ruolo dell’assistenza umanitaria in tutto il mondo, i suoi risultati, le sfide e le difficoltà che ne caratterizzano l’operato.

AGIRE, un network di Organizzazioni Non Governative di cui fa parte anche COOPI, presenta, oltre ad un’abbondante serie di dati e trend sui vari ambiti che riguardano la cooperazione internazionale, delle riflessioni sull’importanza che viene data agli aiuti umanitari da parte dei governi e dell’opinione pubblica. Il rapporto, steso con la collaborazione dell’Istituto di Diritto, Politica e Sviluppo della Scuola Superiore S.Anna di Pisa, è un’opportunità di vedere da vicino, e in modo critico, quali sono le risorse a disposizioni, le nuove sfide del futuro, le strategie e la relazione con le istituzioni che hanno le organizzazioni che affrontano le emergenze umanitarie.

LEGGI IL RAPPORTO: QUI

LEGGI LA SINTESI: QUI

RAPPORTO “IL VALORE DELL’AIUTO” 2015 ultima modifica: 2016-01-27T17:31:40+00:00 da coopi