Arte e cultura per lo sviluppo di Haiti

COOPI_PEC_Haiti

Non è tutta sole e belle spiagge Haiti, la “perla delle Antille”, che negli ultimi dieci anni è divenuta tristemente famosa per la serie di cataclismi che l’hanno colpita. In seguito alle inondazioni provocate dalla tempesta tropicale Jeanne nel 2004, al terremoto devastante del 2010, all’epidemia di colera scoppiata violentemente nello stesso anno e alla catastrofe dell’uragano Matthew dello scorso ottobre, Haiti è oggi un Paese sottoposto a continui shock che ne impediscono lo sviluppo. Come se non bastasse, la fragilità politica del Paese non ne facilita certo la crescita economica e sociale. L’aspetto confortante di questa situazione tragica è che i valori dell’arte e della cultura non hanno smesso di essere presenti nella vita quotidiana delle comunità locali.

L’azione di COOPI

È da febbraio 2015 che COOPI ha lanciato il Programma Europeo per la Cultura (PEC) ad Haiti, con il finanziamento dell’Unione Europea e il cofinanziamento di Fondation Alta Mane tramite COOPI Suisse. COOPI_PEC_Haiti1Si tratta di un progetto volto a contribuire allo sviluppo economico e sociale di Haiti attraverso la cultura e l’arte. L’obiettivo specifico del progetto è rinforzare le capacità operative delle organizzazioni culturali e dei professionisti della cultura locale. Per farlo, COOPI si propone degli obiettivi concreti che sono: la formazione di artisti e artigiani professionisti locali, volta a renderli consapevoli del valore dei loro prodotti sul mercato internazionale dell’arte; lo sviluppo della partecipazione della comunità haitiana al mercato globale della cultura;infine, l’attivazione di un fondo di sostegno per la creazione e la diffusione della produzione culturale e artistica del Paese.

Formazione e professionalizzazione nell’arte e nella cultura

La strategia di realizzazione del progetto si basa su degli assi precisi e comprende in primo luogo il sostegno finanziario alle azioni intraprese dagli operatori locali nel settore dell’arte e della cultura se possibile collegate con i piani d’intervento attivi sul territorio.

COOPI_PEC_Haiti2

In secondo luogo, la strategia operativa prevede l’attivazione di un corso universitario presso l’Università di Limonade volto alla formazione di studenti haitiani riguardo alla gestione delle organizzazioni culturali. Questo corso privilegia il metodo partecipativo ed è realizzato totalmente in creolo per essere accessibile a tutti gli haitiani.

COOPI_PEC_Haiti4

Infine, il PEC comprende anche la formazione di professionisti dell’arte e della cultura con la doppia funzione di salvaguardare le tradizioni dell’artigianato haitiano e allo stesso tempo di valorizzarle sulla scena internazionale. Ciò è possibile per esempio grazie all’intervento di formatori europei nella messa in atto di atelier di design adattato all’attualità del mercato internazionale dell’arte.

COOPI_PEC_Haiti3

Lo scopo del Programma Europeo per la Cultura è quindi non soltanto promuovere lo sviluppo dell’arte e della cultura su scala locale, ma creare degli sbocchi commerciali internazionali per la riduzione della povertà e per uno sviluppo economico e sociale durevole. Nell’ottica della lotta contro la povertà in favore dello sviluppo in cui COOPI si impegna con i suoi progetti, l’arte e la cultura si pongono come valori simbolici dell’identità di Haiti; dei valori positivi che gli haitiani possono essere fieri di esportare internazionalmente.

Ph. Credits: Andrea Ruffini

Arte e cultura per lo sviluppo di Haiti ultima modifica: 2017-02-08T16:59:38+00:00 da coopi