COOPI ADERISCE AL CONSORZIO “SAFE”

safe

Il gruppo che coinvolge le organizzazioni internazionali più attive sul tema dell’accesso all’energia nelle crisi umanitarie

COOPI — Cooperazione internazionale è stata ammessa al Safe Access to Fuel and Energy (SAFE) Working Group (i.e. Gruppo di Lavoro sull’Accesso Sicuro a Combustibile ed Energia).

Il SAFE è un consorzio delle più attive organizzazioni internazionali attive sul tema dell’accesso all’energia nelle crisi umanitarie, con particolare attenzione a rifugiati e sfollati. La mission del SAFE è di facilitare una risposta più coordinata, puntuale ed efficace, mentre la sua vision è che tutte le popolazioni colpite da situazioni di crisi possano soddisfare il loro bisogno di energia per cucinare, illuminare ed altri usi essenziali in modo sicuro e sostenibile, senza rischi per la loro salute, benessere e sicurezza personale.

COOPI è stata ammessa in qualità di associate member#, visto il suo dinamismo nel settore e la ricerca costante di soluzioni nuove e tecnologie più sostenibili. Con tale traguardo COOPI dimostra ancora una volta la propria attenzione per l’innovazione e per tematiche globali ad alta rilevanza locale, quali migrazioni forzate, ridotto accesso a risorse naturali, cambiamenti climatici e deforestazione, con lo sguardo rivolto in particolar modo ai più vulnerabili ed a coloro che ne sono più colpiti.

COOPI ADERISCE AL CONSORZIO “SAFE” ultima modifica: 2016-01-25T15:29:15+00:00 da coopi