Ridurre i rischi di terremoti e frane

In Perù vogliamo ridurre la vulnerabilità di persone e beni esposti a calamità naturali

Rimac è un distretto urbano nel cuore dell’area metropolitana di Lima esposto a rischio di terremoti, frane, incendi.

La forte vulnerabilità ambientale, è accentuata da un processo di urbanizzazione rapido, precario e non pianificato; dalla bassa qualità dei servizi pubblici e dalla mancanza di vie di fuga necessarie per l’evacuazione della popolazione. Dall’altra parte, la mancanza di consapevolezza dei rischi e di sensibilità sull’argomento da parte della popolazione civile, unita ad una gestione del territorio poco partecipativa da parte delle autorità locali, rende la situazione drammaticamente precaria di fronte ad eventualità come terremoti o frane. Per questo stiamo lavorando da tempo per favorire la risposta immediata in caso di calamità naturali, attraverso una fase di raccolta di informazione prima e un piano di formazione della cittadinanza adesso.

E’ con questi obiettivi che è nato nel 2014 il nostro progetto nel distretto di Rimac, finanziato da USAID – OFDA e realizzato in consorzio con CARE e l’Istituto Francese di Ricerca per lo Sviluppo (IRD): sensibilizzare gli abitanti sul rischio di calamità naturali, attraverso il coinvolgimento di tutte le fasce della popolazione, e della protezione civile, sia nel processo decisionale sia nelle risposte più concrete come l’istituzione di 10 gruppi di vigilanza d’emergenza.

Guardando più nel dettaglio, a seguito di una prima fase di raccolta di informazioni e creazione di un database pubblico, il progetto vuole formare le organizzazione della società civile e le autorità locali sulla riduzione del rischio dei disastri in relazione alla normativa vigente. Inoltre poniamo l’attenzione ai meccanismi di finanziamento, con l’obiettivo di favorire l’empowerment della società civile tramite un approccio partecipativo, a tutti i livelli, per l’organizzazione e la pianificazione delle misure da adottare.

Infine avranno luogo alcuni interventi sulla gestione dei rifiuti, per promuovere la salute ambientale e le buone pratiche sull’igiene tra la popolazione. In particolare quest’ultimo aspetto si realizza attraverso la campagna ‘Lavado de manos’, che ha lo scopo di favorire la prevenzione di malattie in luoghi dove si vive in precarie condizioni igienico-sanitarie.

 

Sostieni i nostri progetti per l’Ambiente.

Ridurre i rischi di terremoti e frane ultima modifica: 2016-01-29T11:16:57+00:00 da coopi