Cosa Facciamo

Intervento di emergenza e protezione alla popolazione colpita dai conflitti

Le contenu en ligne est aussi disponible en fran├žais. Passer au fran├žais

Il Camerun è il secondo paese del bacino del lago Ciad più colpito dalle violenze perpetrate da Boko Haram in termini di numero di sfollati e di casi di violazione dei diritti delle persone colpite dal conflitto.

Gli effetti sul benessere psicosociale e sulla salute mentale della popolazione nel suo complesso sono stati devastanti, tanto che attualmente almeno il 10% della popolazione colpita da conflitti soffre di disturbi mentali.

Il progetto di COOPI “Intervento di emergenza MHPSS e protezione alla popolazione colpita dai conflitti nell'estremo nord del Camerun quindi un approccio integrato, per assistere circa 11.000 persone nella regione del Nord del paese. A questo proposito, saranno istituiti dispositivi itineranti per l’aiuto psicosociale (DIAPados), per offrire protezione e servizi di sostegno ai minori coinvolti nei conflitti.

Attraverso questi servizi, saremo in grado di identificare e gestire tutti i casi di minori che necessitino di servizi di protezione e che seguiremo attraverso il processo di identificazione, documentazione, rintracciabilità e ricongiungimento, e dei sopravvissuti a violenze di genere, che potranno contare su un supporto psicosociale e strutture appropriate.


Il progetto è finanziato da: