Nigeria: Fatima è migliorata
20-07-2017 | di COOPI

Nigeria: Fatima è migliorata

La bambina nella foto si chiama Fatima, ha soli due anni ed è orfana di entrambi i genitori: suo papà è caduto vittima di una bomba esplosa da Boko Haram a Maiduguri. Fatima è arrivata con la sua caregiver nel Centro di Gestione Comunitaria della Malnutrizione Acuta (CMAM) nella Local Government Area di Potiskum (nello Yobe State in Nigeria) a settembre del 2015. Soffriva di forte malnutrizione: la misura della sua circonferenza braccio era di 10,8 cm e uno screening iniziale aveva inoltre riportato la presenza di un pitting edema bilaterale.

 

Fatina_Nigeria_ECHO
 

Gli operatori di COOPI hanno proceduto immediatamente alla cura di entrambe. Oltre a quest0ultima, la caregiver di Fatima ha ricevuto un cestino di viveri alimentari (Food Security Unity), utensili da cucina, kit sanitari e una pappa di soia e mais per migliorare il livello nutrizionale della bambina. Tale intervento rientra nel progetto finanziato dall'EU humanitarian aid “"Assistenza umanitaria immediata alla popolazione più vulnerabile colpita dal conflitto in Nigeria del Nord Est", finalizzato a ridurre la mortalità e morbidità infantile migliorando lo stato nutrizionale degli individui sfollati in condizioni di maggiore vulnerabilità.

Dopo un anno di cure mediche, le condizioni di Fatima sono migliorate notevolmente: al momento del rilascio dal Centro, la sua circonferenza braccio misurava 13,8 cm.