Lavora con noi

Per realizzare i progetti nel mondo, COOPI si avvale della collaborazione di professionisti della cooperazione che, aderendo alla nostra proposta, siano pronti a partire e a mettere a disposizione le proprie competenze.
Agronomi, amministratori, logisti, esperti di progetti acqua, igiene e ambiente, esperti di diritti umani, esperti di sanità pubblica, ingegneri e architetti, nutrizionisti, personale sanitario a vari livelli di specializzazione, project managers, e psicologi sono le figure maggiormente richieste e impiegate in progetti di sviluppo ed emergenza in Africa, Medio Oriente, America Latina e Caraibi.
COOPI si riserva di verificare le referenze professionali per tutti i candidati selezionati.

 

140d8f4a-7383-4c47-bb23-9c36634d1909_large

Ultime posizioni aperte

 

Partire in missione con Coopi significa assumersi le responsabilità della posizione e rappresentare l’organizzazione nel paese di destinazione, con le autorità, il governo, i donatori e tutti gli attori coinvolti.Gli interventi di COOPI si svolgono in  contesti  di sviluppo e di emergenza e in situazioni spesso di non facile gestione, sia per il contesto politico che sociale che ambientale.  I cooperanti possiedono una buona capacità di lettura e interpretazione del contesto in cui  operano, il quale, spesso, muta in tempi molto rapidi (cambi di personale locale ed espatriato, instabilità politica e ambientale). I contesti più frequenti in cui COOPI lavora sono multietnici, richiedono pertanto flessibilità e rispetto dell’altro, sia nei confronti dello staff espatriato che del personale locale. L’ambiente spesso disagiato e le lunghe ore di lavoro richiedono molta energia e una forte disponibilità ad andare oltre il compito assegnato, imparando dalle esperienze passate e rendendosi autonomi in tempi brevi.

 

Profili richiesti

Nel corso degli anni, la figura del cooperante è diventata una vera e propria professione, rispetto al cooperante del passato, epoca che comprendeva per la maggior parte missionari e personale volontario laico a cui venivano richieste soprattutto una forte motivazione, quando il mestiere veniva appreso “sul campo”. Oggi l’evoluzione della figura, dei progetti COOPI  e della cooperazione internazionale, tutta, incide profondamente sui profili richiesti e sulla professionalità ricercata.

Le aree di intervento di COOPI sono le seguenti:

  • AREA Tecnica
    (es. esperti wash, ingegneri, architetti, agronomi, veterinari, esperti GIS, esperti DRR e ambiente)
  • AREA Sanitaria
       (es. medici, infermieri, nutrizionisti)
  • AREA Economico – Finanziaria
       (es. amministratori, logisti)
  • AREA Psicosociale
       (es. psicologi, sociologi, ricercatori)
  • AREA Gestionale
       (es. capo progetto, capo missione, assistente al coordinamento)

Contratti, durata e condizioni

Le missioni di COOPI possono avere durata differente, a seconda dei progetti e del ruolo che si ricopre. Per gli interventi di emergenza solitamente la durata media è di 6 mesi, mentre per i programmi di sviluppo si va da un minimo di 6 a un massimo di 12 mesi, rinnovabili qualora ci siano la volontà e la possibilità.

Per posizioni di coordinamento (paese, logistico e amministrativo) generalmente si offrono contratti di 12 mesi, mentre per gli stage/tirocini si va da un minimo di 3 ad un massimo di 6 mesi.

COOPI offre un contratto retribuito secondo una griglia interna, l’assicurazione sanitaria, l’alloggio presso guest house, un biglietto aereo A/R per il paese di destinazione, la copertura dei costi di visto e di trasferimento interno nel paese dalla capitale ad altre basi sul terreno.

Queste sono le condizioni generali per una posizione da espatriato, in caso di stage e tirocini le condizioni possono leggermente variare.

Prima della partenza, i futuri cooperanti sono invitati ad una settimana di formazione in sede a Milano, per la quale, generalmente, i costi sono coperti dall’organizzazione.

Ricerca e selezione

Il processo di ricerca e selezione del personale di sede ed espatriato è finalizzato alla ricerca di personale qualificato. Se ne verificano le competenze, la motivazione e le referenze attraverso un processo votato alla trasparenza e al rifiuto di ogni discriminazione per sesso, religione, opinioni politiche, estrazione sociale ed etnica che possa influire sull’equità di opportunità lavorative o di trattamento nell’impiego delle persone.

L’ufficio R&S riceve le candidature, ne fa una valutazione e contatta i candidati preselezionati per un primo colloquio conoscitivo, a seguito del quale vengono sempre verificate le referenze professionali. I candidati inseriti in short list  vengono chiamati per un secondo colloquio; per alcune posizioni inoltre è previsto un test di valutazione tecnica.

A seguito di questi colloqui viene selezionato il candidato più idoneo, a cui viene inviata una proposta contrattuale ed economica.

Prima della partenza, è previsto un periodo di formazione in sede, che rappresenta l’ultimo passaggio del processo di selezione, nel corso del quale COOPI si riserva di verificare il livello tecnico, attitudinale e comportamentale del candidato: solo al termine di questa fase verrà effettivamente concluso e firmato il contratto, sulla base di quanto concordato in precedenza.


Tirocinio e servizio civile

Per gli studenti di corsi universitari, master e scuole di specializzazione inerenti ai settori in cui COOPI interviene, è possibile attivare stage e tirocini sia presso le sedi in Italia che all’estero.

Nel corso degli anni, COOPI ha attivato convenzioni con numerosi atenei italiani ed esteri e si rende disponibile a valutare nuove collaborazioni con altri Istituti. Generalmente, i tirocini hanno una durata media che va dai 4 ai 6 mesi, durante i quali i tirocinanti seguono inizialmente un periodo formativo teorico e pratico, per poi acquisire autonomia nelle mansioni loro affidate.

Inoltre, la sede centrale di COOPI a Milano ospita ogni anno progetti di Servizio Civile Nazionale, indetti dallo Stato. Il Servizio Civile ha una durata di 12 mesi e, nella maggior parte dei casi, viene svolto nelle aree dell’Ufficio Comunicazione e Fundraising. A partire dal 2015, si è aggiunta la possibilità di svolgere il Servizio Civile Regionale presso le sedi di Milano e Padova, tramite il bando Garanzia Giovani, all’interno di diverse aree e uffici.

Occasionalmente, infine, vengono valutate possibilità di stage per profili junior che hanno già concluso il proprio percorso di studi, sia per la sede di Milano che per le missioni all’estero.


Tutte le posizioni aperte


Posizioni lavorative



Lavora con noi ultima modifica: 2015-03-03T14:40:14+00:00 da coopi